Boko Haram e l’orrore dei bambini-bomba

Pubblicato il 21 Settembre 2017 da pellisintetiche.
Categorie: Primo piano, Società.

    

Bambini e ragazzine rapiti e fatti sparire nel nulla, a migliaia, per poi essere utilizzati come schiavi sessuali, combattenti o addirittura “bombe umane” in attacchi terroristici contro civili: succede nel nord est della Nigeria e nei paesi limitrofi (Niger, Ciad, Camerun), dove a tutt’oggi imperversa Boko Haram, il gruppo terroristico responsabile dal 2009 di innumerevoli incursioni nei centri abitati e nei villaggi, uccidendo e seminando il panico tra gli abitanti. L’uso dei bambini come kamikaze starebbe però conoscendo un aumento definito “agghiacciante”: (continua…)

MSF: I governi europei alimentano il business della sofferenza in Libia

Pubblicato il 14 Settembre 2017 da pellisintetiche.
Categorie: Primo piano, Società.

Video importato

   

MSF ha inviato oggi una lettera aperta ai leader degli Stati membri e alle istituzioni dell’Unione Europea per denunciare le atroci sofferenze che le loro politiche sulla migrazione stanno alimentando in Libia.

Nella (continua…)

Noi donne afghane, tradite da NATO ed Europa

Pubblicato il 9 Settembre 2017 da pellisintetiche.
Categorie: Primo piano, Società.

    

Trump ribalta il suo programma elettorale annunciando l’invio di 4000 militari in Afghanistan. La Germania non potenzierà la sua presenza sul territorio, ma appoggia prontamente il cambio di rotta a lungo termine degli USA. Si promette l’apertura del dialogo tra il governo afghano e i talebani, ma con l’aiuto degli alleati.

Intanto in Europa si continua a discutere di diritti umani e terrorismo. Invitata a Bruxelles dal Parlamento europeo, lo scorso 12 luglio la scrittrice e attivista Malalai Joya ha aperto con toni inevitabilmente duri il suo intervento durante l’audizione sui diritti della donna in Afghanistan della Sottocommissione per i diritti dell’uomo.

Il popolo afghano è stato tradito da chi ha promesso aiuto. L’occupazione degli USA e della NATO non ha fatto che raddoppiare i nostri problemi e (continua…)

Human Rights Watch: la tortura di stato in Egitto

Pubblicato il 7 Settembre 2017 da pellisintetiche.
Categorie: Primo piano, Società.

Video importato

 

Sotto il Presidente Abdel Fattah al-Sisi, la polizia regolare egiziana e gli agenti della Sicurezza Nazionale regolarmente torturano prigionieri politici con tecniche che includono percosse, scariche elettriche, posizioni di stress, e talvolta violenza sessuale.

La (continua…)

Venezuela senza cibo né medicine

Pubblicato il 4 Settembre 2017 da pellisintetiche.
Categorie: Primo piano, Società.

Si aggrava la crisi umanitaria in Venezuela, con l’aumento della povertà, la mancanza di cibo e medicine e allarmanti tassi di malnutrizione infantile. La Caritas denuncia la condizione della popolazione.

   

Si aggrava la crisi umanitaria in Venezuela, con l’aumento della povertà, la mancanza di cibo e medicine e allarmanti tassi di malnutrizione infantile. Secondo i dati forniti da Caritas Venezuela, il 54 per cento dei bambini hanno deficit nutrizionali, tra i piccoli al di sotto dei 5 anni la denutrizione acuta è pari al 3 per cento mentre quella moderata è all’8. I casi di diabete sono aumentati del 95 per cento, quelli di ipertensione del 92. È invece triplicato l’indice di mortalità subito dopo la nascita e 114.000 persone affette da Hiv o Aids non hanno accesso ai farmaci necessari. Nelle farmacie è disponibili solo il 38 per cento delle medicine di base.

Gli (continua…)

Perseguitati per la loro fede: aumentano i richiedenti asilo dalla Cina

Pubblicato il 27 Agosto 2017 da pellisintetiche.
Categorie: Primo piano, Società.

Era “un lunedì afoso di luglio del 2015” quando, allo sportello legale dell’associazione A Buon Diritto Onlus, si presentano per la prima volta due giovani donne cinesi a chiedere aiuto. Data la presenza insolita, non c’erano operatori disponibili che parlassero la loro lingua per cui le ragazze decidono di arrangiarsi con l’app “google traduttore”, che fa nascere più di un equivoco (a partire dalla parola “asylum”, che veniva tradotta con “manicomio”). Alla fine, però, si riesce a venire a capo della faccenda: le giovani, infatti, erano fuggite dal loro paese e volevano chiedere “asilo” per motivi religiosi. “Quello fu l’inizio della nostra attività con i richiedenti asilo cinesi” spiega (continua…)

Antonio ed il Paese dei Normali

Pubblicato il 24 Agosto 2017 da pellisintetiche.
Categorie: Primo piano, Società.

  

Conosco Antonio da sempre, fin da quando eravamo bambini ed è sempre stato una persona unica. Lui è fatto così, porta sempre allegria e fa sempre ridere tutti nei posti in cui si trova, quando c’è lui sai che da un momento all’altro potrebbe succedere qualcosa di particolare e divertente. E’ amico di tutti, nella nostra città sono pochi a non conoscerlo. Quando ti vede ti sorride, ti abbraccia forte, ci tiene proprio a farti sempre sentire che ti vuole bene. Poi ha una passione particolare per le ragazze con le quali è sempre super affettuoso. A volte non ha delle belle giornate e si vede subito quando è così, quando è triste o arrabbiato lo è del tutto, un pò come quando invece è allegro. E’ tremendo, fa scherzi, battute sottili, fa dispetti. E’ un tipo particolare, non molto alto ma è muscoloso e fa cose che ti aspetteresti vedere da un ginnasta. Poi nuota benissimo, sa fare tutti gli stili. E’ sempre stato un ragazzo autonomo ed indipendente. Si è diplomato e ora lavora. Ma non dimentica i suoi amici e va sempre a trovarli, ama gli animali e in particolare i suoi cani.

Ma c’è uno Stato, che potremmo soprannominare solo per questo racconto, senza che nessuno si offenda, come il Paese dei Normali, che sta diventando sempre di meno un posto per quelli come Antonio. Ce ne sono già pochi, ne stanno nascendo sempre di meno, e in prospettiva chi lo sa, forse non ne nasceranno più. Vi chiederete come è possibile. Ma è (continua…)

ONG per davvero

Pubblicato il 12 Agosto 2017 da pellisintetiche.
Categorie: Primo piano, Società.

Le ONG sono presenti nel nostro paese da decenni, hanno vinto premi Nobel e godono del supporto attivo di milioni di persone in Italia e nel mondo. Difendono i diritti dei cittadini, proteggono le persone vulnerabili, assistono le vittime di guerre e disastri, lottano contro la povertà e l’esclusione sociale. Sono un patrimonio della nostra società di cui essere fieri. Un paese davvero democratico dovrebbe valorizzare e sostenere queste organizzazioni, che in molti casi si fanno anche carico di attività che dovrebbero essere svolte dagli Stati, sostituendoli laddove non sono in grado (o non vogliono) difendere, proteggere, assistere chi ne ha bisogno.

Nelle democrazie compiute dovrebbe essere (continua…)

Relazione al Parlamento Tossicodipendenze 2017

Pubblicato il 4 Agosto 2017 da pellisintetiche.
Categorie: Primo piano, Società.


Il 33% della popolazione fra i 15 e i 64 anni nel corso della propria vita ha provato almeno una sostanza psicoattiva illegale, il dato aumenta fino al 44 % se si osserva la popolazione giovanile fra i 15 e i 34 anni. La Cannabis è la sostanza più utilizzata in assoluto e la diffusione sembra essere aumentata rispetto all’ultima rilevazione effettuata nel 2014.

Sono (continua…)

Gino Strada: abolire la guerra come fatto con la schiavitù quando sembrava un’utopia

Pubblicato il 30 Luglio 2017 da pellisintetiche.
Categorie: Primo piano, Società.

Video importato